Traguardi raggiunti

Per la Cgil/Agb il 2020 è stato un anno particolare: la pandemia è stata un monito per l’economia locale, abituata a tassi di crescita positivi. Nel 2020 la Cgil/Agb ha lavorato duramente per contenere al meglio la crisi Covid e per salvaguardare il lavoro.

Con i protocolli per la tutela contro il Covid è stata salvaguardata in larga misura la salute dei dipendenti e la produzione. Sono stati, infatti, chiusi importanti accordi sulla sicurezza, sulla cassa integrazione in deroga e sui fondi di solidarietà territoriali.

I sindacati, grazie all’attività unitaria, sono diventati importanti interlocutori per la Giunta provinciale, raggiungendo importanti risultati: sussidi aggiuntivi per chi non era coperto da quelli statali e per le famiglie e interventi ad hoc sugli affitti e sulla sicurezza sanitaria.

Nel 2020 anche il lavoro di rete ha portato i suoi frutti: grazie all’impegno comune di 30 associazioni è stato istituito il Centro di tutela contro le discriminazioni e la Camera del lavoro di Bolzano ha inaugurato lo Sportello confederale Nuovi Diritti.

Con le altre Confederazioni, grazie alle sinergie tra Sindacato pensionati e Auser, è finalmente in dirittura d’arrivo la legge sull’invecchiamento attivo.

La Cgil dell’Alto Adige con gli studenti dell’università, Spazio autogestito 77 e Nidil ha aperto una ciclo-officina particolare, pensata per avvicinarsi ai Rider.

Nel 2020, in considerazione del numero sempre maggiore di richieste, è stata inoltre inaugurata una sede più spaziosa della Cgil/Agb a Brunico.