Il camper Spi porta i suoi servizi a domicilio

Portare il sindacato vicino ai cittadini e agli anziani. E’ questo l’obiettivo dell’iniziativa messa in campo dal sindacato dei pensionati della Cgil/Agb che nel mese di settembre con un camper girerà in tutto l’Alto Adige e sarà presente in 17 Comuni.

Tra le finalità del sindacato raggiungere i pensionati, favorire la partecipazione e portare i suoi servizi attraverso un vero e proprio ufficio mobile dove saranno presenti operatori Spi per dare informazioni sulle pensioni, inviare pratiche e altre attività.
In una conferenza stampa, tenutasi a Bolzano davanti alla sede di via Piacenza, è stata presentata l’iniziativa. Come ha evidenziato il segretario provinciale Alfred Ebner si intende portare in loco i servizi del sindacato, ma anche promuovere un’occasione di incontro con i cittadini: “E’ uno sforzo che affrontiamo per essere fisicamente vicini alle persone che in questo anno e mezzo di pandemia hanno sofferto parecchio, spesso anche chiuse in casa. Con la nostra iniziativa – che non a caso si svolge all’aperto - vogliamo recuperare il terreno perso, senza far correre rischi ai nostri pensionati”.
Come ha ricordato lo Spi, il virus ha anche aumentato il numero di persone, che hanno bisogno di aiuto e di sostegno. L’iniziativa fornisce un servizio sul posto e informa le persone sulle possibilità di ottenere un sostegno da parte delle istituzioni pubbliche.
Tra i Comuni in cui farà sosta il camper ci sono: Dobbiaco, Ortisei, San Viglio di Marebbe, Vipiteno, Bressanone, Appiano, Prato allo Stelvio, Malles, Silandro, Laces, Campo Tures, Lana, Merano, Castelrotto, Salorno, Collalbo e Laives. Il camper farà sosta nelle varie piazze dalle ore 9 alle 17.