Appello comune sicurezza e green pass sui luoghi di lavoro

Le organizzazioni sindacali ASGB, CGIL/AGB, SGBCISL, UIL-SGK e Assoimprenditori Alto Adige si sono riunite oggi (31 agosto 2021) per fare il punto sulla situazione riguardo alla tematica del green pass sui luoghi di lavoro. 

L’obiettivo comune resta quello di garantire il lavoro in sicurezza a tutti i collaboratori e le collaboratrici e di evitare ulteriori lockdown che avrebbero pesanti ripercussioni economiche e sociali.

I rappresentanti dei lavoratori e delle imprese hanno quindi concordato sui seguenti punti.
•    Aumentare ulteriormente il numero di persone vaccinate è decisivo per ridurre fortemente l’impatto della pandemia. L’appello comune a tutta la popolazione è quello di sfruttare l’offerta vaccinale il prima possibile.

•    L’eventuale estensione del green pass deve essere regolata da una normativa nazionale, chiara ed omogenea, in modo da evitare situazioni di disparità di trattamento tra i diversi settori.

•    È fondamentale continuare a seguire le regole di prevenzione indicate all’interno dei protocolli comuni di sicurezza. 

•    È urgente che il Governo Nazionale stanzi i fondi necessari per garantire la copertura del periodo di quarantena fiduciaria.