Fondo territoriale di solidarietà. Masera: “Fondamentale la trattativa per allargare perimetro d’intervento”

“La firma delle parti sull’accordo per l’estensione del fondo territoriale di solidarietà alle aziende con meno di sei dipendenti è stata una prima tappa, fondamentale che ora è indispensabile completare, chiudendo una lunga trattativa per allargare il perimetro dell’intervento del fondo”. Lo afferma in una nota la segretaria della Cgil/Agb Cristina Masera, ricordando che l’intento all’estensione del fondo era stata espresso dalle organizzazioni sindacali già nel marzo dello scorso anno. Di particolare interesse l'inserimento nel testo della "Staffetta generazionale" già pensata anni fa per il pubblico impiego provinciale, ma mai realizzata, che potrà essere contemporaneamente utile a chi vuole avviarsi alla pensione diminuendo le ore lavorate e ai giovani in inserimento lavorativo.
“Siamo convinti che l’allargamento a nuove prestazioni, se le tempistiche dei passaggi interministeriali lo consentiranno, sarà indispensabile per affrontare, sia con soluzioni di politiche attive che passive, i problemi del mondo del lavoro che emergeranno con forza quest’anno anche nella nostra Provincia ”, conclude la segretaria della Cgil/Agb in una nota.