Legge mobbing è primo passo per contrastare violenza sul posto di lavoro

La Cgil/Agb ritiene positivo che sia stato approvato in Consiglio provinciale il disegno di legge su mobbing e straining. Per la segretaria generale Cristina Masera il fatto che il Consiglio promuova e sostenga il contrasto di mobbing e di violenza sul posto di lavoro è un primo importante passo.
“Il servizio antimobbing provinciale sostenuto da una legge provinciale ha sicuramente un valore concreto, ma anche etico. L'Italia – prosegue - è ancora un fanalino di coda anche se esistono disegni di legge specifici che ne prevedono il contrasto e il segnale della politica sudtirolese è significativo”.
Per il sindacato altrettanto importante è stata la modalità utilizzata per arrivare al testo, ovvero il coinvolgimento delle parti sociali nel corso della stesura.