Riders: giornata d'azione il 26 marzo

RiderXiDiritti, un'associazione di rider di varie organizzazioni, ha annunciato una "giornata d'azione" nazionale per il 26 marzo 2021, per riportare sotto i riflettori le condizioni di lavoro dei trasportatori di pasti. Perché le loro condizioni non sono migliorate. Anche se è stato raggiunto un accordo con i rappresentanti delle piattaforme, la Assodelivery, con cui si vuole combattere il caporalato e la piattaforma JUST IT è in procinto di assumere i loro rider con rapporti di lavoro dipendente, rimangono irrisolti alcuni nodi importanti: il lavoroa cottimo e l'apparente lavoro autonomo.

La decisione del tribunale di Milano, che dice che tutti i ciclofattorini devono essere condotti in un rapporto di lavoro dipendente, è impugnata dalle piattaforme, tuttavia i rider si aspettano una soluzione che migliori la loro situazione lavorativa precaria.

La giornata di azione di domani è destinata a dare peso alle loro richieste.